Album di Famiglia



Solferino 1909

La nostra storia comincia nel 1909, nel
cinquantesimo anniversario della battaglia.
il trisnonno Antonio sentì la necessità
di aprire una piccola locanda per offrire
ai solferinesi un luogo di incontro per
una briscola, o per una partita a boccie
sui ciotoli della strada. Fu però grazie
al bisnonno Luigi, detto Bigio, grande
commerciante di bestiame che piccola
locanda divenne una vera osteria.



La bisnonna Attilia

La bisnonna Attilia, figlia di albergatori.
La piccola locanda di paese diventa una
conosciuta osteria. Attilia,
grande padrona di casa imparò presto
i segreti della cucina dalla suocera
e in poco tempo la locanda
“della bella Attilia” divenne una tappa
di rito per i viandanti che passavano
coi carretti. Perfino il noto giornalista
del Corriere della Sera Orio Vergani,
riportò sulle pagine del quotidiano
di essersi fermato a fare un pasto
ristoratore dalla bella Attilia.



Nonno Renato

Attilia trasmette tutto il suo talento
ad uno dei suoi figli, Renato,
che riuscì grazie alla sua grande
passione per il proprio lavoro a
creare una clientela affezionata.
Si sposò con nonna Beppa, che
continuò l’impronta semplice
e genuina che tuttora è la
filosofia della cucina del ristorante.
Nonno Renato fu uno dei primi
a credere nel Lugana, il vino
bianco tipico della zona collinare
del basso Garda, che è ora
la punta di diamante della
nostra produzione territoriale.



Luigi & l’Hotel

Sono gli anni Settanta, quando Luigi
figlio di Renato, si persuade, consigliato
anche dalla sempre più numerosa
clientela che nei mesi estivi affolla
i tavoli del ristorante, di integrare
la già consolidata attività con
quella alberghiera. Al secondo
piano dello storico edificio vengono
realizzate 10 camere accoglienti
dove ospitare i turisti affezionati
che d’estate popolano le colline
del lago di Garda. Rina moglie
di Luigi, continua la tradizione
culinaria e ricalca l’impronta
dell’autenticità dei piatti tipici
del nostro territorio, diventando
in breve tempo la colonna
portante del ristorante.



La nostra Famiglia

Paola, Renato e Vittoria, la quinta generazione
di casa Beschi, vi aspettano con una rinnovata
ed elegante struttura, con una ricercata carta
dei vini e con tutta la loro passione e tutta
la cura per i particolari che rende unica
da sempre una sosta qui. Per chi cerca
una vacanza di pace e tranquillità,
oppure un piacevole pernottamento
di avoro appena fuori porta.
Per i buongustai il ristorante mette
a disposizione nelle tre sale storiche
190 coperti dove essere coccolati
dalle prelibate attenzioni della cuoca
Rina e dei suoi tre figli.